(Source: mishywubsz, via spleendiparigi)

(Source: luckystyles)

tana.libera.tutti: storia di una gabbianella e del piccione morto

aliceindustland:

Stavo ferma ad aspettare i mezzi in zona piramide, ferma, come un semaforo e in mezzo alla strada stava bello spiaccicato un piccione, ma non molto spiaccicato perché il corpo c’era tutto, ma era morto, verosimilmente sotto una ruota di macchina o camion o autobus insomma, na brutta fine.

Arriva…

Ahahahahahah. Gabbiani pure a Cinecittà. A pacchi. :3

Quanto rumore fanno i pensieri taciuti? E quanto sono ingombranti gli amori perduti?
Stanno lì, quiescenti, semidimenticati, nel limbo, sedimentati in lembi di carne e psiche.

rorschachx:

Japanese maple | image by Cj Kale

rorschachx:

Japanese maple | image by Cj Kale

Bianco o nero.
Vuoto o pieno.
Dentro o fuori.

Niente grigi, niente terre di mezzo.
Uno sforzo di volontà per rendere tutto un on/off controllabile.
In realtà la vita si svolge all’interno di questi intervalli, in infinite sfumature, senza toccarne i bordi. Senza traboccare.
Non sarà mai tutto bianco o tutto nero.

Ci sono le dovute eccezioni, certo. La vita e la morte, per esempio.
E forse l’amore.

staceythinx:

Karijini National Park in Western Australia is one of the largest and most beautiful national parks in Australia. Ignacio Palacios has captured some of its grandeur in these incredible photos.

"The heart dies a slow death. Shedding each hope like leaves, until one day there are none. No hopes. Nothing remains."

Arthur Golden, Memories of a Geisha (via alaskians)

La serata si conclude con un mal di testa detonante analgesico-resistente.
Cerco conforto in un po’ di musica, ben sapendo che mi farà compagnia per tutta la notte.
oh, yeah.

Ci vorrebbe una tazza di tè, un gatto acciambellato sulle gambe che fa le fusa contento, una bella pioggia battente, magari un temporale estivo.
O forse un abbraccio.
Ma uno di quelli dati per stare abbracciati. Per sentirsi al sicuro. 


Produttività. Resa.

I termini in cui ci si misura di questi tempi. 

I soli termini in cui ci si misura di questi tempi.

Non è male. Essere sempre impegnati. Saltellare da un posto ad un altro. Interessarsi a cose pratiche. Imparare il quotidiano. Perfino la contabilità può essere piacevole. 
E che tutto questo sia la priorità posso accettarlo, posso reggerlo.
Ma non sopporto che sia la sola cosa ammessa nelle mie giornate.

Nelle nostre giornate.

Tra noi.

Rostropovich — BACH

(Source: youtube.com)

"One evening as we were on our way back to Ussy, at sunset, we suddenly found ourselves being escorted by ephemerids of a strange kind, “may-flies”, I think. They were all heading in the same direction, literally following the road, at about the same speed as us. It was not a solar tropism, for we were going south. In the end I worked out that they were all going towards the Marne to be eaten by the fish, after making love on the water."

Samuel Beckett to Georges Duthuit, 1 June 1949 (via cahierdu)

wtfevolution:

“I really don’t want anyone to eat this wattle cup caterpillar.”
“Sure, evolution, that’s understandable.”
“I’m going to put some huge spikes on it.”
“Okay.”
“Now I’m going to put more spikes on the spikes.”
“… okay.”
“And I’ll make them sting!”
“Fair.”
“And I’ll color the whole thing like a bad acid trip.”
“That might be overkill, but all right. I guess you really like this one. I bet it’ll be especially beautiful once it metamorphoses into a butterfly, huh?”
“What? Oh, no, this one doesn’t turn into a butterfly. It’s a hairy brown moth.”

wtfevolution:

“I really don’t want anyone to eat this wattle cup caterpillar.”

“Sure, evolution, that’s understandable.”

“I’m going to put some huge spikes on it.”

“Okay.”

“Now I’m going to put more spikes on the spikes.”

“… okay.”

“And I’ll make them sting!”

“Fair.”

“And I’ll color the whole thing like a bad acid trip.”

“That might be overkill, but all right. I guess you really like this one. I bet it’ll be especially beautiful once it metamorphoses into a butterfly, huh?”

“What? Oh, no, this one doesn’t turn into a butterfly. It’s a hairy brown moth.”

(via buggirl)

Che poi, se le cose non fossero cominciate come sono cominciate, saremmo potuti diventare buoni amici.

Ora ho solo la necessità di sapere che stai bene, ma non ne avrò mai la certezza, perché non mi parlerai come si fa ad un amico.
Ogni volta che ti rivolgo la parola è insieme un sollievo ed una frustrazione.


Chiusa la parentesi, smettiamo la di rimuginare.

cineraria:

この猫の「なでなでして欲しいアピール」が凄い(動画) - ふらぶろ

cineraria:

この猫の「なでなでして欲しいアピール」が凄い(動画) - ふらぶろ